Menu Chiudi

Progetto iniziazione cristiana

PROGETTO DI CAMMINO PER UNA RINNOVATA PRASSI DI INIZIAZIONE CRISTIANA
NELLA PARROCCHIA DI SANTA LUCIA DI FERMO

Questa Parrocchia, ha iniziato, come desiderato dall’Arcivescovo Luigi Conti, una sperimentazione che possa garantire il battesimo dei bambini appena nati, con una opportuna catechesi a questo sacramento fatta ai genitori dal Parroco e da un’equipe (perché sia evidente che il bambino è battezzato nella fede di una Chiesa‐corpus e non semplicemente per un atto sociale, devozionale o persino di fede, ma dei soli genitori); da questa celebrazione il bambino continuerà a partecipare, per quel che gli sarà possibile, alla vita liturgica della comunità cristiana che trova il suo centro nella Domenica e nelle feste e tempi dell’anno liturgico.

A livello di catechesi, come integrazione qualificata della partecipazione domenicale:

  • Verso la Prima e Seconda Elementare, il fanciullo è invitato alle prime forme di vita associativa all’interno della Parrocchia dove approfondire la fede celebrata domenicalmente.
  • In Terza elementare il fanciullo inizia un approfondimento più serio della fede in una catechesi sistematica, che non abbandoni la vita associativa e che, sempre dalla celebrazione domenicale, tragga nutrimento. (al termine della Terza elementare si celebra la Prima Confessione).
  • Il cammino di Catechesi proseguirà ancora per tutta la Quarta e la Quinta Elementare: in questi anni la domenica sarà sempre al centro della vita del fanciullo e l’approfondimento catechetico, l’altro polo della sua vita di fede. (In questi anni potranno essergli proposti momenti di passaggio di tipo catecumenale e anche scrutini).
  • Al termine della Quinta, il ragazzo celebrerà la Cresima e, per la prima volta, si accosterà alla Comunione Eucaristica.

I genitori seguiranno i fanciulli e li condurranno alla celebrazione domenicale e avranno, con scadenza bimestrale, incontri di catechesi analoghi nei temi a quelli dei figli, predisposti per loro ad hoc. La catechesi sarà svolta dai sacerdoti della Parrocchia che sapranno progressivamente avvalersi dell’ausilio di coppie sposate di educatori (come espressamente indicato dall’Arcivescovo durante la riunione dei Consigli Pastorali delle Parrocchie della nostra Unità Pastorale del 5 Novembre 2009).

 

  • Negli anni successivi, quelli delle Scuole Medie, sempre all’interno dei cammini associativi proposti dalla Parrocchia (e sempre a partire dall’anno liturgico), verranno rivolte al ragazzo diverse proposte da poter intraprendere per una maggiore crescita nella fede.
  • Il tempo della mistagogia prosegue ancora nel tempo dell’adolescenza con cammini specifici per fasce di età.

 

Dal Catechismo della Chiesa Cattolica

n. 1212. Con i sacramenti dell’iniziazione cristiana, il Battesimo, la Confermazione e l’Eucaristia, sono posti i fondamenti di ogni vita cristiana. « La partecipazione alla natura divina, che gli uomini ricevono in dono mediante la grazia di Cristo, rivela una certa analogia con l’origine, lo sviluppo e l’accrescimento della vita naturale. Difatti i fedeli, rinati nel santo Battesimo, sono corroborati dal sacramento della Confermazione e, quindi, sono nutriti con il cibo della vita eterna nell’Eucaristia, sicché, per effetto di questi sacramenti dell’iniziazione cristiana, sono in grado di gustare sempre più e sempre meglio i tesori della vita divina e progredire fino al raggiungimento della perfezione della carità ».*

(*) PAOLO VI, Cost. ap. Divinae consortium naturae: AAS 63 (1971) 657; cfr. Rito dell’iniziazione cristiana degli adulti, Introduzione generale, 1-2 (Libreria Editrice Vaticana 1992) p. 17.